mercoledì 21 giugno 2017

Tuvok ufficiale vulcaniano USS Voyager - Star Trek - amigurumi

Nel Quadrante Delta il minaccioso amigurumizzatore è giunto a bordo della Voyager e dopo aver colpito il capitano ha preso di mira l'ufficiale vulcaniano Tuvok.

Lo troviamo così ridotto alle dimensioni di un thermos, 33 cm, ma più glaciale.
Tenta pure di fare il saluto vulcaniano per instaurare un dialogo pacificatore con l'avversario, ma l'assenza di dita non facilita il compito.

tuvok doll

tuvok doll

tuvok doll

tuvok doll




domenica 18 giugno 2017

Capitano Kathryn Janeway - Star Trek - USS Voyager - amigurumi

Un omaggio alla tostissima capitana della USS Voyager, dalla chioma mutaforma ma sempre autorevole anche quando la nave va in pezzi.

Questo amigurumi riproduce Kathryn Janeway con un piccolo chignon un pò sfatto, come nella puntata "L'altra Voyager" (Deadlock) - stagione 2, episodio 21.

La mia Katy è alta 32 cm circa ed avendo fatto resistenza all'amigurumizzatore non si è compressa più di tanto..

janeway doll

janeway doll

janeway doll



domenica 21 maggio 2017

OT - Antico cuscino per tombolo



Nel sole del primo pomeriggio passeggiavo assonnata per le vie di Spilamberto, curiosando tra le cianfrusaglie esposte alla rinfusa nel variegato mercatino dell'antico e dell'usato, che da settembre a maggio invade il centro del paese.
A terra, su un telo in plastica verde, noto un manicotto scolorito, che accende l'immaginazione.
Mi avvicino fingendo indifferenza e scruto con la coda dell'occhio il manufatto: era proprio un cuscino da tombolo!
Il proprietario della postazione scende cautamente dall'auto in cui si era rifugiato per proteggersi dai raggi impietosi che lo accecavano sin dal primo mattino, mi sorride e chiede se indovino di cosa si tratta.
Alla mia risposta affermativa e descrittiva, si avvicina felice. Mi invita ad osservare meglio ed ecco che il cuscino rivela una cavità interna, piena di carta che avvolge numerosi fuselli spaiati, alcuni con filato grigiastro avvolto attorno.
Il cuscino appare un prodotto originale, come non mi era finora capitato di apprezzare: ha l'anima in legno, imbottito e ricoperto da un tessuto robusto e damascato che ricorda una tappezzeria.
Affascinata dall'oggetto e dal prezzo che appare più che onesto, acquisto in blocco cuscino e fuselli e corro a casa per ammirarlo.


Srotolando poi dalla carta i 15 fuselli in legno, noto che vi è un curioso ritaglio di giornale. Si tratta di mezza pagina del rotocalco "Annabella", dato alle stampe nel 1938 circa.
La lettura di una recensione del film Orgoglio e Pregiudizio, distribuito in Italia nel 1949, ed un accenno alla prossima distribuzione di "Via col vento" fanno ipotizzare che il cuscino abbia almeno 68 anni.
La presenza di un sacchetto di carta ad uso alimentare, del celebre panificio di Bologna di Paolo Atti, colloca la proprietaria nell'area emiliana. Nel sacchetto erano riposti 3 fuselli, all'apparenza più scuri e antichi degli altri.


Il cuscino presenta una fascia centrale in cui il tessuto ha un colore più intenso, verdone. Forse tale area era protetta dalla luce grazie ad una striscia di carta.


Rimane traccia di tale striscia in un solo punto, dove ancora permane parte di un lavoro mai compiuto.
Si tratta di un bordino alto circa 1,5 cm e lungo una trentina di centimetri, in cotone ingrigito dal tempo. Chissà, forse sarebbe servito a bordare un fazzoletto...
E' interessante l'esame della carta: piuttosto un cartoncino, simile a quelli che ancor oggi si impiegano per fungere da "guida" nella realizzazione del tombolo. Il disegno, tuttavia, è stato tracciato a mano libera, con estrema precisione.


E' per me impossibile datare questo lavoro lasciato in sospeso, ultima testimonianza della signora che si dilettava nella difficile arte. 
I fili terminali non sono volanti e sono ben fissati con gli spilli, per evitare che il lavoro si disfi. Forse la signora ha tagliato il filo e riposto i fuselli, in attesa di completare il bordino, non immaginando che sarebbe stata l'ultima volta, per lei, di maneggiare il suo bel cuscino.

Il vano interno dove riporre fili e fuselli rende questo cuscino molto maneggevole e pratico: si trattava di un modello "da viaggio" ?
Gli spilli ancora appuntati sono in ottimo stato, robusti. La stoffa non ha il classico odore di muffa che spesso emana dagli oggetti gettati in buie cantine. 
Il legno che borda le estremità è lucido, tornito, privo di tarlature e di un  bel colore che somiglia al ciliegio.

Ho intenzione di trattare con cura questo antico oggetto e utilizzarlo nei miei tentativi di emulare nonne e bisavole, esperte nell'arte difficile del pizzo a tombolo.

Ringrazio la signora ignota che lo ha conservato così affettuosamente e che ha permesso di farlo pervenire nelle mie mani, forse indegne di tanta eredità.


martedì 4 aprile 2017

Gatto amigurumi (matto o incidentato!) - Black cat crazy

Povero micio, ha preso una botta in testa ed è ancora sotto shock: purtroppo è uscito così dall'esperimento con l'amigurumizzatore.

E' alto 12 cm, realizzato in cotone 100% e imbottitura in ovatta sintetica.



domenica 26 febbraio 2017

Star Trek Enterprise: amigurumi astronave NCC 1701

La nave spaziale è appena uscita dal cantiere, ora manca solo l'equipaggio.

E' in programma una missione quinquennale per la nuova NCC 1701 alla volta del sistema Trappist 1, alla ricerca di nuove forme di vita e di nuove civiltà , per arrivare là dove nessun amigurumi è mai giunto prima.

Attivare !




sabato 25 febbraio 2017

Star Trek amigurumi : Targ Klingon




Non trovando in rete un buon modello, ho creato liberamente questo amigurumi di targ, l'animale originale di Qo'noS (Kronos) che i Klingon allevano anche nella versione domestica, più mansueta e piccola, a scopo alimentare e di compagnia.

Realizzato con parziale punto pelliccia, questo targ è alto 9 cm (escluso il corno frontale) è lungo 13 cm dalla punta del grugno alla base della coda.

Il targ ha la conformazione simile al cinghiale terrestre ma è dotato di setole cornificate sulla fronte e sul dorso, mentre un parziale manto folto che ricopre collo, torace ed arti anteriori ha probabilmente una funzione protettiva nei confronti dei predatori e/o degli scontri tra maschi.







Il "modello" originale








mercoledì 22 febbraio 2017

Star Trek The Next Generation: amigurumi di Data l'androide

Amigurumi del famoso androide che riveste il ruolo di tenente comandante a bordo dell'Enterprise (serie The Next Generation).
Questo Data è alto circa 11 cm ed ha un sorriso insolito (ha appena attivato il chip emozionale per ascoltare una barzelletta di Riker).